alexis_tsipras_die_16_ianuarii_2012

Tsipras il cinico farà ballare il sirtaki agli altri

È spregiudicatamente cinico il ragionamento politico di Alexis Tsipras: qualora l’Europa non dovesse accordargli più tempo e meno debiti da pagare, un eventuale default di Atene ricadrebbe sui Paesi e non più su banche e istituzioni finanziarie come nel 2010.

Quindi, auspica il premier ellenico, che entro venerdì dovrà dare una risposta all’Eurogruppo sulle sue reali intenzioni di proseguire il programma di rientro dal deficit, a perderci in caso di nulla di fatto saranno i partner dell’Eurozona che hanno prestato i soldi alla patria di Eraclito. Non c’è bisogno di aspettare tre giorni per capire chi ci può rimettere di più?  Leggi tutto l’articolo in PDF