ItaliaOggi30Maggio

L’Italia è in credito verso l’Unione europea

Il risultato delle elezioni europee ha fotografato un’Unione divisa in due: da una parte coloro che vogliono smontare la moneta unica e le sue regole, guidati da Marine Le Pen, dall’altra chi, come Matteo Renzi, le norme le vuole cambiare, Angela Merkel permettendo.

«È un braccio di ferro cruciale da cui dipende il futuro di 500 milioni di persone» afferma Roberto Sommella, giornalista, autore del saggio appena uscito in libreria, “L’euro è di tutti”, Giovanni Fioriti Editore, prefazione del premier Matteo Renzi. Leggi l’articolo

ItaliaOggi30Maggio