Libero 19 settembre 2014

Alla ricerca dell’unione monetaria

Roberto Sommella è il direttore della relazioni esterne dell’Antitrust ed è stato il condirettore di Milano Finanza.

Ha una tesi oggetto di alto dibatto. «L’euro è di tutti ma ancora nessuno lo sa. E’ questo il vulnus principale di un’Unione monetaria che non può ancora dirsi completa. La fine della crisi finanziaria ha messo in luce tutti i ritardi del processo di unificazione del più grande progetto economico e sociale del dopoguerra. E ora chi vuole abbandonare la moneta unica sembra aver argomenti più forti degli altri. E a sinistra non c’è piena consapevolezza che, se in cinque anni il debito pubblico dei Paesi europei è aumentato di 5.000 miliardi di euro e i disoccupati sono arrivati a quota 25 milioni, non è solo colpa degli errori dei governi o dell’austerity imposta dall’asse Berlino-Bruxelles». Leggi l’articolo

Libero 19 settembre 2014