MilanoFinanza

Le regole sui salvataggi bancari devono essere omogenee. Altrimenti sarà tempesta

Perché cadono i valori delle azioni bancarie, salgono i rendimenti e i rischi annessi ai bond e si avverte un deflusso di conti correnti nel settore bancario italiano? Una delle cause principali, oltre alla necessità di costituire una vera bad bank e all’incertezza che attanaglia l’economia mondiale, è il frutto avvelenato dei nuovi criteri europei di disciplina dei salvataggi bancari. Continua a leggere

il-messaggero

La Germania tra errori economici e guerra al terrorismo

Non sono simpatici e non si curano di esserlo. Vogliono fare spesso a modo loro ma anch’essi violano le regole. Pretendono una supremazia politica che non gli è stata assegnata da nessuno. I tedeschi pensano di poter guidare l’Europa forti solo della loro leadership economica. È
l’unica che hanno, la utilizzano al meglio. Pensando che basti. Qui sta il Grande Errore. Continua a leggere

media-Corriere-della-Sera-logo[1]

L’UNIONE EUROPEA HA BISOGNO DI UNA VERA LINGUA COMUNE

Si dice che il diavolo che il diavolo sta nei dettagli, spesso in finanza è nascosto nei termini inglesi. Due esempi su tutti: il «bail in», letteralmente «salvataggio dall’interno», che da quest’anno cambierà profondamente i rapporti tra risparmiatori e banche; e il «fiscal compact», accordo semi-blindato il quale, a dispetto del nome da gioco di società, ha inchiodato i governi all’austerità di bilancio. Continua a leggere